• Sostienici

    Dona anche tu il 5x1000. Un piccolo gesto che a te non costa nulla ma che per noi può far tanto.



  • Al via il campionato Rok Cup 2013

    E' partita la prestigiosa competizione che vede impegnata la nostra associazione. Leggi Tutto



  • Serata di Gala per la GarganoKart

    Prezioso riconoscimento al "Galà dello Sport" lo scorso 30 Giugno per la nostra associazione...Leggi Tutto



  • Weekend da protagonisti per la nostra scuderia

    Ottima prestazione della nostra compagine in questi weekend che ci ha visto protagonisti...Leggi Tutto

  • Tornano in pista i piloti della Garganokart

    Inizia oggi il campionato Italiano CSAI.

    Leggi Tutto


  • Quarto posto per GIGI SCHUMACHER

    Tamponato in qualifica, fuori pista e kart danneggiato hanno condizionato la gara del pilota sammarchese. Leggi Tutto

  • Ottimo risultato di Pietro Delli Guanti a Siena

    Una gara più che positiva quello che ha visto protagonista il giovane kartista della neo associazione GarganoKart. Leggi Tutto

Mission

La GarganoKart nasce per volere unanime del Presidente e di tutti i soci, per i tanti giovani che praticano questo sport, senza alcun punto di riferimento particolare presente in loco. Maggiormente invogliati della nascita di questa nuova Associazione è stata la grande affermazione in questa disciplina di Gianluigi PIERUCCI, di appena 13 anni, ma con grandi capacità agonistiche pur non avendo grandi supporti tecnici ed economici, è diventato Campione Regionale 2011 Lega Piste Italiane di Go Kart categoria 60 mini, guadagnandosi anche il simpatico nomignolo, in gergo giornalistico di “Gigi Schumacher”.

Dicono di noi

Ad una anno dall' inizio di questa avventura ne abbiamo fatta di "strada". Visualizza sul tuo browser o scarica direttamente sul tuo pc il PDF che raccoglie articoli di giornale  e foto che raccontano i principali momenti della stagione passata.  Scarica

download img

Cos'è Rok

E' un motore monocilindrico due tempi 125 cc. capace di unire tre qualità preziose per l’attuale mondo del go kart: facilità di utilizzo, prestazioni elevate e costi contenuti.


mr rokker

Condividi ;-)

Il nostro sito come la nostra associazione è appena nato, torna a trovarci e aiutaci a crescere

Diventa FAN

5x1000

Sostieni la nostra associazione donando il tuo 5x1000. un gesto a costo zero per te, ma di grande aiuto per i nostri giovani piloti

Laganella ad Adria nella Finale Italiana Rok

Umberto Laganella scalda il motore in vista della finale nazionale ROK in programma questo weekend all’Adria Karting Raceway.

Laganella-696x464Per il pilota pugliese Umberto Laganella, quella del prossimo week end, sarà la terza uscita con i colori del team Evo Kart, insieme al quale finora ha ottenuto una splendida terza piazza nel penultimo round della KRS Open Series by WSK a Castelletto di Branduzzo (PV) e una quinta posizione al Circuito di Siena a Castelnuovo Berardenga (SI), nell'ultima gara della serie promossa da Luca De Donno.

Impegnato nella competitiva Junior Rok, che al momento vede la bellezza di ben 49 iscritti per l'evento conclusivo della serie italiana Vortex, Laganella tenterà il tutto per tutto pur di regalarsi un altro podio e, perché no, il prestigioso successo in questo prestigioso scenario, che costituirebbe una grande iniezione di fiducia in vista della Rok Cup International Final di Lonato. Le carte in regola per fare bene ci sono tutte, specie in relazione alla maggiore esperienza maturata dal giovane rispetto alla gara d'esordio con il team di Antonio Penna con il quale, di giorno in giorno, il feeling aumenta di pari passo con le prestazioni dimostrate in pista sinora.

 

Umberto Laganella: "La quinta posizione di Siena non mi ha ovviamente soddisfatto a pieno, i miei obiettivi erano ben altri soprattutto rispetto a quanto avevo mostrato durante le qualifiche. Ora però è tempo di voltare pagina e di concentrarsi al meglio su questa importante gara di Adria, nella quale il mio obiettivo è ovviamente ripetere il podio di Castelletto con un occhio puntata al gradino più alto. Sarebbe fantastico per me e per la mia squadra poter alzare la coppa del vincitore in un evento così importante della stagione kartistica e pertanto ci metterò tutto l'impegno per riuscirci."

 

Il racing weekend dell'Adria Karting Raceway partirà già Giovedì durante la cui giornata sono previsti i turni di prove libere, che si concluderanno poi Venerdì per lasciare spazio, sabato, alle due sessioni di Prove Libere Ufficiali e uno di Prove di Qualificazione, seguiti dalle Manches che decreteranno lo starting grid della Prefinale. La Finale è invece attesa domenica a partire alle 14.35. Per chi volesse seguire l'intero evento da casa sarà possibile seguire il live timing dell'evento direttamente sul sito www.vortex-rok.com.

 

 

Buona la prima di Laganella nella KRS Open Series con Evo Kart.

Si trattava del suo debutto con i colori ufficiali del Team EVO Kart in una serie internazionale e blasonata come la KRS Open Series By WSK Promotion e Umberto Laganella non ha tradito le aspettative. Il pilota pugliese , protagonista della categoria OK Junior, non ha infatti disilluso le aspettative del suo team ottenendo subito un podio nel Round 2 della serie di De Donno, disputatasi questo week end sul Circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (PV).

Laganella-696x464

Per l'occasione il giovane kartista pugliese ha sfoderato tutta la sua grinta e determinazione sin dalle prove ufficiali dove si vedeva soffiare la pole position per soli 9 millesimi, confermando però il suo ottimo stato di forma e il suo feeling con il telaio del costruttore reggiano. Nelle tre manche eliminatorie Laganella confermava il suo buon stato di forma, ottenendo due quarti ed un secondo posto che lo proiettavano, di diritto, tra i pretendenti al podio nelle successivi Pre Finale e Finale. Nella Pre Finale il driver pugliese sfiorava il podio dopo una gara disputata senza sbavature mentre nell'attesa Finale Laganella otteneva il meritato terzo gradino del podio, concludendo alle spalle Skodopole e di Brasili, dopo una gara che lo vedeva già nei primi giri conquistare la terza piazza dopo essere scattato dalla quarta casella della griglia di partenza.

Umberto Laganella: "Non potevo pensare ad un risultato migliore per il mio debutto nella KRS con il Team EVI Kart. Un grande ringraziamento va proprio a tutto il team e al patron Antonio Penna che, per primo, ha subito creduto nelle mie possibilità e che per tutto il week end mi ha dato il massimo del sostegno. Adesso mi devo preparare al meglio per il nostro prossimo impegno di Siena dove, ovviamente, tengo molto a proseguire su questa strada."

Il prossimo appuntamento in pista per Umberto Laganella sarà infatti dal 04 al 07 Agosto sul tracciato di Siena per il terzo e ultimo round della KRS Open Series by WSK Promotion.

FONTE

motormedia-logo-big

Delli Guanti Jr Scalda i motori in vista del gran finale della Rok Cup di Castelletto.

Dopo una prima parte di estate spesa all’Adria Karting Raceway, tra WSK Night, ROK, KRS Open e Italiano CSAI, Pietro Delli Guanti è pronto alla doppia sfida di Castelletto di Branduzzo (PV).

Delli-Guanti-830x553

Il portacolori del Team Birel ART Junior, infatti, sarà impegnato questo weekend al 7 Laghi Kart per l'ultimo round della ROK Cup Area Nord e quello successivo per il secondo appuntamento della KRS by WSK Promotion. Quindici giorni di "fuoco", che saranno importanti per testare l'ulteriore livello di crescita di Pietro e soprattutto per migliorare ulteriormente il feeling con la compagine diretta da Giorgio Pantano in vista della "volata finale" della stagione. Un binomio questo che finora ha regalato tante soddisfazioni ad entrambe le parti al netto dalla sfortuna, che spesso ha impedito di massimizzare i risultati meritati. Proprio questo è l'obiettivo di Delli Guanti per questo fine settimana: sconfiggere la sfortuna e conquistare quel podio che più volte avrebbe meritato nell'ultimo periodo. Per il pugliese, inoltre, sarà anche la prima volta a Castelletto nella ROK in questa stagione, nonché la prima volta insieme al team veneto.

Pietro Delli Guanti: "Dopo un periodo intenso speso tra Adria e Lonato, andiamo a Castelletto di Branduzzo, che viene considerata una delle palestre del karting a livello italiano ed internazionale. Il mio obiettivo rimane ovviamente sempre lo stesso: il podio. Spero di poter dunque vivere un weekend senza problemi di alcun genere per mostrare al 100% il nostro potenziale e quanto io sia effettivamente cresciuto tecnicamente grazie all'aiuto di Giorgio Pantano".

L'evento si svolgerà nelle giornate di Sabato 16 e Domenica 17 Luglio con la disputa delle prove libere, delle qualifiche, delle manche di qualifica, della Pre Finale e della Finale. Per chi volesse seguire l'evolversi dell'evento LIVE sarà sufficiente collegarsi con il sito ufficiale del circuito www.7laghikartitalia.it e connettersi con il LIVE Timing.

Post navigation
Pietro Delli Guanti in forma nel terzo round dell'Italiano di Adria.

Pietro Delli Guanti lotta come un leone.

Dopo l'ottimo debutto nella prova di apertura di Adria della KRS Open Series by WSK Promotion, Pietro Delli Guanti puntava molto sul secondo appuntamento della serie internazionale promossa da Luca De Donno. Come di consueto il driver pugliese si contraddistingueva sin dalle prove libere come uno dei piloti più veloci del lotto della 60 Mini, che anche a Castelletto contava su di una entry list di ben 55 piloti. Dopo dunque un quinto posto ottenuto in uno dei turni di prove libere purtroppo il pugliese pativa qualche difficoltà tecnica di troppo nella sua sessione di qualifica dove non riusciva ad ottenere più del 18° tempo assoluto.

Delli-Guanti-2-e1469475107837-696x489

 

egli scontri eliminatori Delli Guanti Jr. invece si posizionava sempre nei top 10 ottenendo una quinta, una decima e una quattordicesima posizione assoluta (quest'ultima frutto di una penalità di 5 secondi comminatagli dalla Direzione Gara a seguito di un contatto di gara). In virtù delle penalità accumulate, da regolamento, nelle tre manche il pilota Birel ART Junior Team si schierava al via della Pre Finale in ottava posizione ma riusciva presto a guadagnare le posizioni di vertice subito alle spalle dei piloti in lotta per il podio andando a chiudere la manche in quinta piazza assoluta. Nella Finale, scattato dalla quinta fila (nono tempo) Delli Guanti, dopo aver perso un paio di posizioni in partenza, iniziava la sua oramai tradizionale rimonta che lo portava a chiudere sotto la bandiera a scacchi in settima posizione assoluta, migliore tra i piloti del Team diretto dall'ex pilota di F1 Giorgio Pantano.

Pietro Delli Guanti: "Abbiamo faticato più del previsto nel trovare il giusto feeling tra motore e telaio. Per tutto il week end ci sono mancati almeno 2-3 decimi di passo dai primissimi e questo ha ovviamente ridotto di molto le nostre chance di poter puntare al podio, un obiettivo che era sicuramente alla nostra portata. Ora ci attende un test in preparazione della tappa finale di Siena dove contiamo di poter concretizzare al 100% tutta la grande mole di lavoro svolta sinora.".

Per il forte driver pugliese la prossima sfida sarà ora sul tracciato di Siena il week end del 4-7 Agosto in occasione della terza e ultima tappa della KRS Open Seris by WSK Promotion.

Fonte

motormedia-logo-big

Notte Ferrari: trionfa Vettel, Raikkonen sul podio

Singapore, notte Ferrari: trionfa Vettel, Raikkonen sul podio

 

4d132c7c56268d2a820f6a706700a258-knjB-U1301962688100tH-620x349Gazzetta-Web articolo

Il tedesco vince il terzo GP stagionale (il suo 4° su questa pista) davanti alla Red Bull di Ricciardo e al compagno di squadra. Crollo Mercedes: Rosberg è 4°, Hamilton si ritira

Tre vittorie erano l'obiettivo 2015, tre vittorie sono arrivate, e la stagione non è ancora finita: a Singapore la Ferrari ha completato la missione sportiva di questa stagione (almeno quella annunciata a inizio anno dal team principal Maurizio Arrivabene). Dopo i successi di Sepang e dell'Hungaroring, nel fascinoso GP asiatico che si corre in notturna, Sebastian Vettel è stato praticamente perfetto e ha centrato il quarto successo personale su questo tracciato, il 42° della carriera, uno in più di Ayrton Senna. Un trionfo che per la Ferrari è il coronamento di un fine settimana da grande squadra, come conferma anche il piazzamento di Kimi Raikkonen, terzo. Una massiccia iniezione di autostima per il Cavallino, proprio dopo il GP d'Italia che aveva mostrato una Mercedes praticamente imprendibile.

mercedes spuntate — Invece a Singapore, su un tracciato cittadino che è l'esatto opposto del velocissimo tracciato italiano, la SF15-T è apparsa brillantissima, ben incollata alla strada, nelle mani di Vettel un vera freccia. Tutto quello che non sono state le due vere Frecce, quelle d'argento, le due Mercerdes, in questo fine settimana totalmente (e incredibilmente) spuntate. Nico Rosberg ha chiuso quarto, pure preceduto dalla Red Bull di Ricciardo. Lewis Hamilton ha accusato un problema di potenza intorno al 27° giro: sfilato dagli altri piloti si è alla fine ritirato. Già domenica prossima in Giappone, comunque, si capirà se quanto visto questo weekend è stato solo uno scivolone o qualcosa di più. Ma di certo la Ferrari ha alzato l'asticella e la risposta della Mercedes non è stata perfetta, se si considera anche il problema di motore accusato da Rosberg nelle libere di Monza.

seb superstar — La Ferrari è davvero sulla strada giusta? Singapore ha detto di sì e Maranello può godersi la terza vittoria stagionale e il suo Vettel superstar. Era importante approfittare di tutto quello che la Mercedes lasciasse per strada, il Cavallino ci è riuscito anche in questa occasione, dalle qualifiche del sabato chiuse con la pole, alla gara di oggi, che il 4 volte iridato tedesco ha condotto con autorità dal primo giro. Lo spauracchio Ricciardo che gli scattava a fianco è stato domato, anche dopo il riavvicinamento causato dalla prima Safety car al 20° giro, entrata per un incidente tra Massa e Hulkenberg (il tedesco ha chiuso il brasiliano che rientrava in pista dopo un pit stop e si è pure beccato una penalità per la prossima gara). Così la gara è sostanzialmente stata una parata Ferrari, con un Vettel scatenato nel disegnare le traiettorie che preferiva.

 

 

Main Sponsor

BCCSGR

Pierre autoservice

Pierre

San Giovanni Rotondo, v.le della gioventù (zona stadio)

 Sostienici

Dona il tuo 5x1000. Un gesto a costo zero per te ma di grande aiuto per i nostri giovani piloti!